browser icon
You are using an insecure version of your web browser. Please update your browser!
Using an outdated browser makes your computer unsafe. For a safer, faster, more enjoyable user experience, please update your browser today or try a newer browser.

Dieci foto da Instagram: i campi di fiori

Pubblicato da il luglio 12, 2018
Instagram: i campi di fiori

Instagram: i campi di fiori (immagine da Pixabay.com)

Dieci fotografie per ogni stagione, dieci fotografie scelte da Instagram, dieci fotografie per dieci mete da sogno.

Chiamatela “rubrica”, chiamatelo appuntamento ma ormai ogni stagione è diventata per me, il pretesto per riaprire la raccolta dei preferiti che lentamente si allarga nel mio Profilo Instagram, tasto in alto a destra (cercando tra le Impostazioni).

Il gran caldo, quello da togliere il fiato, mi porta spesso a rimpiangere la primavera, con la sua aria fresca e i colori della natura che si risveglia.

Dalla primavera all’estate sono tante le occasioni per perdersi nella mutevole vivacità dei campi fioriti. Da qui l’idea di una scelta di dieci scatti abbastanza tematici.

Dieci campi di fiori (e non solo) scelti tra gli scatti postati su Instagram

 

Il rosso dei papaveri

 

Quando è primavera inoltrata la mia Puglia si dipinge di rosso. Sembra che la natura dia qui e là tocchi di pennellate di un bel colore vivace.

Eccola la mia amica Claudia (blogger di VocedelVerboPartire) mentre si incammina tra quei fiori alti alti, in quel di Cerignola.

"Viva il Primo Maggio! Viva la Festa dei Lavoratori! Viva Giuseppe Di Vittorio!". Applausi, seguiti dal silenzio. Poi, la banda inizia a suonare. Per le strade di Cerignola si diffondono note che arrivano dal passato. Seguo il corteo del Primo Maggio con grande orgoglio, attenta a testimoniare ogni cosa. Attenta a raccogliere ogni istante, perché non voglio e non posso umanamente dimenticare nulla, di questi attimi. Ad un certo punto, Giovanni Rinaldi mi fa notare una cosa, che mi mette i brividi: per la prima volta, dopo quarant'anni, il corteo passerà in prossimità del murales intitolato a Giuseppe Di Vittorio, in segno di rispetto e di amore. E poi, mentre la banda attacca l'inno d'Italia, ci fermiamo tutti insieme 'accanto a Peppino', per urlare al cielo che non è la morte a mettere fine alla grandezza di un uomo… Tra nostalgici cittadini che, come in passato, tirano caramelle e confetti al corteo, ed altri che allestiscono casse degli anni settanta, da cui 'Bandiera Rossa' urla il tempo che fu, arriviamo vicino al monumento a Di Vittorio. E mente nell'aria si spandono le note de "Il Silenzio", riprendo ogni cosa tremando come una foglia, chiedendomi perché non posso raccontare tutto questo al mio nonno, che sarebbe stato estremamente fiero di me… Termino la mia giornata in un campo di papaveri, per omaggiare a modo mio un grande uomo, che dalla terra è arrivato, alla terra è tornato… e dalla sua terra sarà sempre amato. Grazie @andreaassenza87 per lo scatto 😍 ➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖ Find ➡️www.vocedelverbopartire.com ➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖ #casadivittorio #primomaggio #ignature #Cerignola #yallerspuglia #yallersitalia #volgopuglia #instatravelling #italia365gradi #italiagram #pugliamia #pugliaview #pugliatop #puglia_city #igerspuglia #igers_puglia #igpuglia #ig_puglia #puglia365 #instapuglia #weareinpuglia #tiportoinpuglia #lonelyplanet #instapassport #igmasters #doyoutravel #passionpassport #instatravelgram #instamoment #landscapephotography

A post shared by Voce del Verbo Partire -Blog (@clodb81) on

Le tonalità dorate dei campi di grano

 

Passa la primavera e i papaveri lasciano lentamente il posto ai campi di grano. Tutto si colora di un dorato che si accende con le luci del tramonto.

Sono le stagioni che avanzano a cambiare l’abito alla mia Puglia. Così pure  si vestono di spighe di grano i luoghi dell’entroterra in Italia e oltre.

Le cicale cantano, il vento caldo culla le spighe.

Incantevole lo scatto di TropicalGirl.

I mille colori dei tulipani in Olanda

 

Ammirare i campi di tulipani di mille colori, in terra olandese, è uno dei miei sogni. Li trovo dei fiori bellissimi anche se amano la mitezza delle temperature primaverili.

Direttamente da uno dei miei profili preferiti su Instagram (penso non manchi mai tra le mie scelte), eccovi lo scatto che viene da Lisse.

Viola come la lavanda

 

Per poter ammirare i campi di lavanda dovreste essere ancora in tempo nonostante siamo già in estate. I più conosciuti sono quelli di Provenza.

Deve esserci un profumo strepitoso qui.

Ringrazio @Amrita82 (il suo blog è Audrey in Wonderland) per questo panorama fiabesco.

Il giallo dei Girasoli

 

La prima volta che ho visto un campo di girasoli ero su un autobus che mi portava via da Urbino, città delle Marche dove ho vissuto e studiato per 5 anni. Ero assolutamente ignara che esistessero quei paesaggi in Italia. Pensavo di essere finita in un quadro di Van Gogh.

Da allora sogno che il mio sguardo possa posarsi ancora su tanta bellezza. Fino ad allora guardo e riguardo l’immagine di Pink-photography-pink.  Per altro la sua pagina Instagram è romanticissima!

L’ arancione delle calendule

 

Quando c’è un campo di fiori “a tema”, per così dire, probabilmente si tratta di una coltivazione dalla quale produrre qualcosa. Dai girasoli, per esempio, è risaputo che venga ricavato olio di semi.

Ma allora quali sono le altre piante utili al primo settore e via dicendo?

Le calendule, tanto per fare un esempio, sono conosciute per le proprietà officinali. Così i prati si dipingono di un vivacissimo arancione.

Bianchi come neve

 

Se dico “fiocchi di cotone” mi viene in mente una sigla cantata da Cristina D’Avena negli anni della mia infanzia. Penso anche agli Stati Uniti, ai film che raccontano di gente schiavizzata nei campi americani…

Certamente la coltivazione del cotone non è esclusiva del Continente oltreoceano.

L’effetto neve è assicurato.

Profumo di camomilla

 

La camomilla nasce anche spontanea nei prati d’Italia. Ho ancora il ricordo di me bambina che raccolgo mazzettini di fiori profumati.

Le cose incredibili della natura!

Sapor di zafferano  

 

Ricercato e prezioso è il fiore dello zafferano, usatissimo per insaporire i nostri piatti.

Lo si coltiva generalmente in Asia ma pare che ci siano coltivazioni della pianta anche da noi in Italia.

Panorami da togliere il fiato

 

Non lontano da Tokyo, nello Hitsujiyama Park di Chichibu, si trova una enorme distesa di fiori di  Shiba-Zakura.

Unica condizione per ammirare tale bellezza è acquistare un volo per il Giappone in coincidenza dei mesi della fioritura, a primavera per essere chiari.

Ditemi un po’, avreste altro da aggiungere alla mia lista?

 

 

One Response to Dieci foto da Instagram: i campi di fiori

  1. Claudia B. Voce del Verbo Partire

    Che onore essere qui nella tua lista, anche se fra tutti questi capolavori mi sento piccola piccola!
    Alla fine chiedi se abbiamo altri campi da suggerire o aggiungere: ebbene si. Segnati i Piani di Castelluccio, nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini. Ogni anno tra Maggio e Luglio si riempie di una tavolozza di colori incredibili, in occasione della fioritura delle lenticchie. A breve te li mostrerò, ho scattato tante foto domenica scorsa, anche se non abbastanza per rendere la magia!
    Grazie ancora per avermi ospitata, ti abbraccio forte,
    Claudia B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Site managed by Scribit