Basta poco per fare di un posto l’ambita meta di un viaggio. Basterebbe, per esempio, scoprire alcuni degli alberi più sorprendenti del mondo (almeno secondo me).

Dopo aver letto un vecchio articolo sugli alberi da record, quali il più longevo, il più alto, il più grosso e così via, ho iniziato una piccola ricerca sul web. Alcuni di questi alberi li ho già ammirati, altri sono ancora nel cassetto dei sogni.

Eccovi la mia personale lista degli alberi più incredibili del mondo

1. Potete ammirarli illuminati sotto un cielo stellato o spenti in un giorno di sole. Gli alberi artificiali del Bay  Botanical Garden, a Singapore, suscitano la mia curiosità sin da quando li ho visti per la prima volta su uno schermo televisivo.

alberi
Alberi artificiali a Singapore (da Pixabay)
alberi di ulivo
Gli ulivi pugliesi
2. I miei preferiti in assoluto sono gli ulivi, così antichi e carichi di frutti.

Ciascun ulivo viene reso unico dalle  proprie forme.

In Puglia, alcuni dei più belli esemplari li troverete nella zona tra Monopoli e Fasano.

Thailandia
Ayuthaya, Tjailandia

3. Ayuthaya, antica capitale Thailandese, vanta la presenza della celebre testa di Buddha incastrata tra le radici di un albero che, a maggior ragione, è diventato uno dei più conosciuti al mondo.

Ta Prohm - Cambogia
Ta Prohm – Cambogia (da Pixabay)

4. Simili atmosfere “avvolgono” letteralmente le rovine di Ta Prohm, in Cambogia. Quanto basta per desiderare di ammirare dal vivo questo luogo.

“L’albero di Giovanni Falcone” (foto di Dedda71 / da Wikimedia)

5. Potrebbe sembrare un comune albero di fianco a un palazzo di città. Tuttavia “l’albero di Giovanni Falcone”, proprio davanti al portone della casa in cui ha vissuto il giudice, è un vero e proprio simbolo della lotta alla mafia. In quel di Palermo lo troverete vestito di biglietti, disegni e lettere. L’impegno e l’esempio di Falcone scorrono nella linfa di quest’albero che è carico di speranza e gratitudine.

L’albero della vita, a Budapest

6. “L’albero della vita”, nel cortile della Sinagoga, a Budapest, regala molte emozioni. Opera di Imre Varga, questo salice piangente è in realtà un monumento commemorativo in metallo.

Ai suoi piedi, come da tradizione ebraica, ogni pietra vale come un fiore lasciato in ricordo delle vittime dell’Olocausto. Alcuni dei loro nomi sono riportati su ogni singola foglia.

Tree of Life, Orlando, Florida  (da Pixabay)
7. Anche il mondo Disney vanta il suo “Albero della vita”.

Scolpito e arricchito di immagini di animali, si trova in Florida, a Disneyworld. Pur essendo artificiale, lo trovo unico nel suo genere.

Elfin Oka (foto di Lonpicman / da Wikipedia)

8. A proposito di “fantasy”. Se siete stufi di “finti alberi” ma non rinunciate alla magia di storie fantastiche, dovreste andare a Londra e cercare l’Elfin Oak, l’albero che, a Kensington Gardens, è abitato da finti elfi. Accontentatevi, qualcosa di finto doveva esserci per forza!

alberi
Bamboo Forest, Kyoto, Japan  (da Pixabay)

9. Tanti alberi possono fare un paesaggio suggestivo, come nel caso della Foresta di Bambu giapponese. “Kyoto” chiama!

Viale dei ciliegi, Bonn, Germany (da Pixabay).

10. Vi piacerebbe sentirvi abbracciati da un paesaggio floreale? Aspettate che il Viale dei ciliegi, in Germania, sia ben fiorito. La cittadina di Bonn potrebbe non aver nulla da invidiare ai ciliegi giapponesi.

alberi
La via dei Baobab, Madagascar (Foto di Larre, Wikipedia)
11. E ora trasferiamoci in Madagascar.

La via dei Baobab offre una veduta tra i baobab più belli della sua specie.

Un grande angolo di Africa decisamente fotogenico!

Gli alberi bottiglia
Bottle Trees (foto di Rod Waddington /wikipedia)

12. Avete mai sentito parlare degli alberi del sangue di drago? Pare che la loro linfa scura, sia un ottimo rimedio contro le bruciature. Si trovano in Yemen, sull’Isola di Socotra, assieme alla specie qui sopra. Tra i vari nomi, sono anche chiamati “alberi bottiglia”.

Gli alberi
Gli alberi della Nuova Zelanda (da Pixabay)

13. A Slope Point, in Nuova Zelanda, troverete gli alberi più spettinati del mondo. E’ ormai chiaro che la loro chioma sia dovuta, per l’appunto, ai forti venti neo zelandesi, che con costanza soffiano nella stessa direzione.

Gli alberi di pane
Ulu (da Pixabay)

14. L’ultimo in foto, sembra un comune albero. Perché allora inserirlo nella lista dei “più curiosi” al mondo? Semplicemente per i suoi frutti (detti Artocarpus altili) che, dicono, hanno lo stesso sapore del pane appena sfornato. Dopo tutto questi Ulu (nome della pianta),tipici di alcune aree tropicali, si chiamano “Alberi del pane”.

 

4 Replies to “Gli alberi più belli del mondo”

  1. Ma che bel viaggio attraverso gli alberi di tutto il mondo! Quel viale di baobab mi ha stregata, ho sognato di essere lì, in questo preciso momento ?.
    M sai che il frutto dell’albero del pane, l’ho mangiato alle Maldive? I maldiviani lo mangiano fritto, ed è buonissimo!
    Sempre alle Maldive, ho visto un albero che assomigliava a quello di Avatar, imponente….ma pieno di pipistrelli giganti. Non puoi immaginare che paura ?.
    Veramente Tizzi, troppo bella l’idea di un viaggio attraverso gli alberi del mondo!
    Baci,
    Claudia B.

    1. Adoro fare questo genere di ricerche. Adoro pure confrontare quello che c’è al mondo.
      Ma non mi dire! Hai mangiato il frutto dell’albero del pane? Son contentissima che tu mi abbia detto come l’hai trovato. Ora quello alle Maldive mi è entrato nella testa. Ma quanto sono curiosa!
      Ciao Claudia. Baci a te.

  2. Quoto Claudia: che bello questo viaggio intorno al Mondo fra le fronde degli alberi *_*
    E che galleria che hai postato! Sono creature maestose, affascinanti che incutono quasi un timore reverenziale. Quello della Disney non lo conoscevo.
    C’è un albero però che ho odiato con tutta me stessa, avrei voluto avere un lanciamissili per abbatterlo all’istante: era brutto, pacchiano, invadente, privo di senso logico, rumoroso e irritante al solo scorgerlo da lontano!
    Sto parlando dell’albero della vita di Expo hahahahha 😀 😀
    Buon fine settimana Tizzi!

    1. E infatti, guarda caso, non l’ho citato. Mi sembra la copia di quelli di Singapore. Ora, io non dico che sia brutto. Semplicemente non l’ho messo nella lista. Preferivo sti altri.
      Sono contenta che vi piacciono i miei fantasiosi viaggi intorno al mondo. Con i bambini mi sono sempre divertita a farli. Mettono una gran voglia di viaggiare!
      Buona settimana Daniela 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *