Fede, karma, positività. Chiamatelo come volete purché ci crediate.

Dovete credere a voi stessi con ogni forza, incuranti dei momenti di stand by che si alternano a quelli fatti di incertezze e porte in facce. Credere a se stessi prima di tutto. L’autostima si nutre di fiducia in noi.

Fare tesoro delle gratificazioni di ogni giorno

Raccogliete punti di vantaggio ad ogni piccola e grande gratificazione. Fatene la vostra energia, il vostro motore, la vostra benzina.

Stra-fregatevene di chi non vi conosce, di chi non crede in voi, di chi vuole vedervi feriti.

Abbiate fiducia, abbiate fede, lasciatevi invadere da un senso di pace interiore, dal karma, dall’allegria. A dispetto di tutto.

Ricominciare da se stessi

Io? Io mi sono lasciata una porta alle spalle. Sto ancora cercando la chiave per aprire il portone che pure intravedo. Ho ricominciato da zero, da me.

Non ho la forza di cedere ai malumori. So che i sogni di una vita hanno troppa forza per essere dimenticati.

In molti momenti lo sconforto prende il sopravvento, ma poi i miei sogni tornano a darmi l’energia per rialzare la testa e andare avanti.

Le critiche inutili, di quelle che feriscono, sono solo distrazioni.

La forza sta nei sogni

Cercate il vostro sogno, credeteci e non smettete mai di rincorrerlo. Prima o poi lo realizzerete.

E come dice Cenerentola: il sogno realtà diverrà.

Fede, karma, positività: come essere felici
Dreams come true

 

4 Replies to “Fede, karma, positività: come essere felici”

  1. E’ l’atteggiamento vincente questo Tizzi!
    Io però a fede, karma e positività aggiungerei una tazzina di caffè (ma bella forte) che serve ogni mattina ad innescare il resto!
    Buon pranzo domenicale! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *