Vedere la neve come se fosse sempre la prima volta.

Poterla toccare, poterla calpestare, poterla ammirare.

neve

La neve in Puglia

Quel bianco candore che copre ogni cosa e rende felici tutti, soprattutto se non si lavora, è arrivato come un regalo atteso da una Befana mai stanca di fare doni.

Stanotte mi sono svegliata e sono andata a curiosare per vedere se la neve avesse già ricoperto il paesaggio fuori dalla finestra. Non ho potuto trattenere un “Wow!”

In Puglia non nevica tutti i giorni durante la stagione invernale. E oggi che si può fare a meno di dover uscire per lavoro e commissioni, la passeggiata sul manto nevoso si è lasciata assaporare, nemmeno fosse tutto un incanto.

I bambini che si divertono, i cani che a stento trattengono la felicità e giocano con chiunque gli passi accanto, le famiglie riunite con spensieratezza, il piacere di tornare a casa e lasciarsi avvolgere da un dolce tepore.

neve
La gioia incontenibile dei cani…
neve
… molto incontenibile.

Ancora un po’ e dovrò smontare l’albero di Natale: la Befana sta portando via tutte le feste natalizie.

Ne resterà il ricordo.

Resteranno le fotografie di un giorno di neve.

Resterà la gioia in fondo al cuore.

neve
Trulli e neve

8 Replies to “La befana ha portato la neve”

  1. Il mio sogno è portare il mio cane a vedere la neve. Il labrador che è una razza Canadese poi… chissà come se la spasserebbe. E invece è nato e vive in africa e nemmeno sa cosa sia la neve, povero! …è che fargli fare il viaggione in inverno per 15gg non mi va, sai che sbatti per lui. Basta, prossimo espatrio: Norvegia!! (Magari!)

    1. Chissà come sarebbe per lui vedere la neve per la prima volta. Sarebbe felice anche lui di trovarsi circondato da bambini e poter giocare con tutti.
      Ma il tuo cane è speciale. E’ un cane viaggiatore, per quanto tu voglia risparmiargli lo stress. E io lo immagino con gli occhialini per andare su quelle moto con a fianco il lato passeggero.

  2. Guarda Tiziana, al di là del disagio di cui parlavamo su Facebook, io penso una cosa della neve: che se non sei di corsa, se non hai commissioni urgenti, è uno dei pochi agenti atmosferici che ti permettono di rallentare, ma con un senso di suggestione unico.
    Ti tiene nel suo manto, sei tu a dover seguire lei, non viceversa.
    Perciò ben venga in un giorno di festa!!!
    Claudia B.

    1. E mi fai pensare all’aria dolce che si crea, al silenzio, alla morbidezza del manto bianco, all’aria che si pulisce dallo smog, al ghiaccio che pulisce ciò che tocca. Siamo diventate poetesse. E tutto perchè la neve sa essere fiabesca, magica direi. Ciao Claudia!

  3. Ho visto al tg le immagini dei Trulli innevati e ti ho pensata Tiziana! Certo che è insolito per una terra come la Puglia *_*
    Immagino la padrona di quel cane mentre lo rimprovera: “Non si fà, ti do tante tò-tò” ahahah! 😀
    Buona domenica! 😉

  4. E’ molto, molto insolito che in Puglia si veda la neve sulle spiagge o in Salento. Nel foggiano e nella zona dei trulli almeno una volta l’anno nevica. Quella magia dei trulli imbiancati però, è davvero superlativa.
    Hai visto che buffa l’espressione del cane mentre viene rimproverato? Quel birichino era felicissimo di correre e giocare con l’altro cane. Ma pure con i bambini, con i passanti. Era incontenibile! Però quanto era bello vedere quella piazza così piena di pura gioia.
    Buona domenica a te, Daniela. 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *