Ci sono luoghi talmente speciali da essere incantevoli al di là di ogni soggettivo giudizio, il mio, per fare un esempio
Non elogio la Puglia solo perché è la mia terra. La elogio perché è realmente meravigliosa


Gli anziani contadini, gli ulivi secolari, il candore dei centri storici, il mare, il cibo…
Dovendo scegliere tra le tante bellezze, c’è chi propone un itinerario legato alla natura, chi alla storia e via dicendo.

Puglia
Puglia, Italy

Personalmente preferisco la classica divisione tra Salento, Gargano e Tavoliere di Puglia. Nulla che si possa fare in un sol giorno, purtroppo, ma se accettate il suggerimento, sono qui a proporvi un itinerario lungo la parte centrale del tacco d’Italia.

Elemento imprescindibile resta la macchina, l’unico mezzo che vi consentirà di concentrare tutto nell’arco della giornata.

Spesso, infatti, mi viene chiesto quali siano i treni o gli autobus utili a un itinerario simile. Ahimè, richiederebbero troppo tempo.

Magari siete arrivati in aereo e vi toccherebbe noleggiare un auto. A tal proposito, vi segnalo www.easyterra.it, utile anche per confrontare i prezzi per il noleggio auto.

imgp0198
Alberobello, Puglia

La Valle d’Itria, una delle bellezze di Puglia

Alberobello

Punto di partenza per la mia proposta di luoghi da visitare, è Alberobello, senz’altro una tappa da non perdere.

Visitandola capirete perché è il mio luogo preferito di Puglia.

Piccini, con quei  tetti cilindrici, i trulli di Alberobello mi ricordano  il villaggio dei puffi.

Locorotondo

A nemmeno 9 chilometri da qui, Locorotondo, affacciata sulla Valle d’Itria, vi farà sognare.

Il suo centro storico, con le sue viuzze circolari, sarà, in ogni suo angolo, la scena ideale da imprimere nelle vostre macchine fotografiche.

locorotondo-14
Locorotondo, Puglia

Cisternino

Percorrendo altri 18 chilometri, in quella meravigliosa vallata silenziosamente composta di trulli e campagne, sarete a Cisternino.

E’ il classico paesello intonacato di bianco  che nelle sere d’estate si riempie turisti in cerca di un tavolo dove gustare la cucina tipica:qw2hy le bombette di carne, ad esempio.

CISTERNINO
Cisternino, Puglia

Ostuni

Ancora 15 chilometri e già di lontano scruterete la “città bianca” per eccellenza. E’  Ostuni, quella che mi fa venire in mente una torta a strati rivestita di panna o, se preferite, di pasta di zucchero rigorosamente di colore bianco.

Dall’ alto della sua cattedrale, con il suo tipico rosone, ammirerete il panorama fatto di ulivi e mare.

Avrete voglia di raggiungere quella distesa azzurra di acqua salata e lasciare che le onde vi cullino fino ad annullare ogni triste pensiero.

OSTUNI
Ostuni, Puglia

Montalbano

Fatelo percorrendo la strada tra gli ulivi che vi porta verso Montalbano. Se sarete attenti alle indicazioni stradali, riuscirete a far tappa al dolmen.

La storia qui, è conservata da quei magnifici ulivi secolari che le stanno attorno, testimoni della storia come vecchi sapienti con il dono dell’immortalità.

Puglia
Il dolmen di Montalbano

Monopoli

Da Torre Canne, a poca distanza dal dolmen, continuate a seguire la litoranea fino a Monopoli.

Il bello di questa cittadina affacciata sull’Adriatico, sta nel suo porticciolo. E poi il castello, i cannoni, i pescatori…

Puglia
Castello di Santo Stefano, sulla litoranea tra il Capitolo e Monopoli
Puglia
Monopoli, Puglia

Polignano

Ultima tappa di questo itinerario è la celebre Polignano a Mare. Per raggiungerla, da Monopoli percorrete i circa 10 chilometri di statale.

A strapiombo sul mare, la città natale di Domenico Modugno, è un posto incantevole. I balconi da dove ammirare l’intenso blu del suo mare, i vicoletti bianchi, la gente del posto…

Polignano è uno dei luoghi indimenticabili di Puglia.

In verità, l’intera Puglia è indimenticabile. 

Puglia
Polignano, Puglia

6 Replies to “La Puglia in un giorno: il mio itinerario in Valle d’Itria”

  1. Immagino che il post sia questo <3 Ovviamente conosco tutti i luoghi qui descritti, a parte Torre Canne. Mi hai fatto venire voglia di fare un on the road questo fine settimana, sempre che il caldo non sia asfissiante. Sicuramente rivedrei volentieri Ostuni e Cisternino (Alberobello è troppo turistica) e passerei dal mare. Chissà che domenica…

    1. Purtroppo il caldo di questi giorni è davvero poco tollerabile.
      Ostuni è la mia preferita per le sere estive e Alberobello, per quanto turistica, è unica. Io, stando abbastanza vicina ho modo di andarci quando i turisti sono pochi. In effetti è tutta un’altra cosa.
      Ciao Roberta 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *