# Ohmystreetart…

Ohmystreetart: musei a cielo aperto
#Ohmystreetart

Ohmystreetart…Diciamo la verità: la street art ci piace proprio tanto!

Ricordate? Qualche tempo fa io e Nicoletta, alias OneTwoFrida, abbiamo pensato di raccogliere, 

con l’hashtag   # ohmystreetart, i vostri scatti sull’arte di strada.

Le segnalazioni sono state davvero tante!

Ohmystreetart

Il collage di istantanee si è riempito di opere vivaci, ottimiste, riflessive, libere, meravigliosamente splendide.

Ogni volta che all’ hashtag si aggiungeva un nuovo scatto mi si stampava sulla faccia un naturale sorriso.

Ad un’idea si è aggiunta una marea di mani unite, quelle di tutti noi. Senza contare quanto per noi abbia contato la vostra precisione nell’indicarci i luoghi della street art: paesi, città, perfino, in molti casi, completi di indirizzi.

Da tutto ciò è venuta fuori una mappa con i luoghi della street art.  In questo rettangolino si incontrano i viaggi di tutti noi!

Ci eravamo dati appuntamento all’inizio di luglio.
Avevamo annunciato che tra tutti gli scatti, avremmo scelto tre opere da segnalare sui nostri rispettivi blog.

Credetemi, non è stato affatto semplice doverne selezionare solo alcuni e lasciarne fuori altri. Penso che d’ora in poi sarò pronta per improvvisarmi giudice in qualche talent show.

Confortata dal fatto che, tramite instagram e twitter siete tutti, ma proprio tutti, presenti, posso finalmente annunciare la mia top three. Badate che avrei dato volentieri gli ex aequo, ma c’erano da mettere in conto le segnalazioni di OnetwoFrida (chissà chi avrà messo lei sul suo podio).

Tra i miei preferiti c’è il murales qualche riga più in basso, decisamente grande quanto una casa. Adoro il contrasto tra il rosso del cuore sullo sfondo bianco e nero. Immagino un messaggio fatto di amore e speranza.

Dovendo dare un’interpretazione personale, sembra quasi che questa bambina protegga con tutta se stessa quel luogo fatto di cemento (o più semplicemente che ci si aggrappi).

Bello, mi dico. Indago e scopro che l’artista Francesco Camillo Giorgino, in arte Millo, è pugliese quanto me. Dico, non è che mi concede un’intervista? Prego, mi contatti gentilissimo Millo, sappia che mi piacerebbe se volesse “evidenziare” le pareti di casa mia. Se il vicino avesse da ridire, stia tranquillo che ci penso io.

 

Millo –  Milano – da Milano Sguardi Inediti

Sul suo blog, Milano Sguardi Inediti, a cui appartiene lo scatto quassù, dedica un intero post alla street art di Milano.

Mi stupisce quanto io, che amo gli assemblamenti di colore, mi lasci conquistare dal bianco e nero, con tocchi di rosso, ovviamente. Dalle gigantesche opere di Millo passo alle miniature di Exit Enter a cui, pare, piace restare anonimo.

Adoro proprio l’omino, così stilizzato da sembrare poter scaturire dalla matita di chiunque, perfino da quella di un bambino. Nonostante la bellezza della semplicità, che si sposa benissimo con la street art, in quanto “di tutti”, gli omini di Exit Enter non sono mai banali. Sembra che il suo mondo non possa fare a meno di essere detto, tant’è che eccolo comparire sui muri ad esprimere qualcosa da associare a una parola. Ecco, sembra proprio che lui liberi i sentimenti, attratti da un mondo di amore, passione e speranza.

Exit Enter mi fa venire una pazza voglia di improvvisarmi street artist. Certo, sistematemi i polli davanti che li faccio ridere un po’ ma, davvero, più guardo i suoi omini e più le mie mani si protendono verso i miei umili pastelli.

ohmystreetart 13595378_10154330984737002_426611346_n
Exit Enter – Firenze – da Meridiano 307

Per questa segnalazione ringrazio Meridiano 307. Grazie a te ho scoperto che quando tornerò a Firenze avrò molte stradine da esplorare.

Torno ai colori adesso. I colori, tra l’altro, sono quelli che più mi hanno messo in crisi nel dover scegliere un terzo scatto tra i miei preferiti.

Alla fine sono approdata alla segnalazione di Orsa Nel Carro, se non altro perchè, credetemi, sono stata parecchio tempo a capire dove avessi già visto quel volto di donna.

In verità mi ci sto ancora arrovellando il cervello. Che qualcuno mi aiuti! Chissà, chi è il misterioso artista!

ohmystreetart 13595930_10154330984597002_1258785820_n
Stazione di SaintLouis – Alsazia -da Orsa nel Carro

Grazie Daniela, per aver partecipato con il tuo Hashtag.

Grazie a tutti.

Arrivati a questo punto, chiedo a Frida cosa fare. Continuamo con questa storia delle segnalazioni sulla street art nel mondo? Ci sto prendendo gusto a fare i viaggi nel mondo dell’arte di strada! Ma si, dai.

Continuate a segnalarci i vostri scatti su twitter e Instagram usando l’hashtag #ohmystreetart e specificando il luogo in cui avete fotografato le opere.

Il prossimo podio lo sveliamo a settembre!

9 Replies to “Ohmystreetart: a che punto siamo?”

  1. Ho vintoooo, Ho vintoooo!!! ahahah grazie per avermi eletta 🙂 Firenze è piena di questi omini, io sono entrata in un trip pazzesco, ogni volta che vado in centro m’infilo in tutte le stradine, nella speranza di avvistarne qualcuno.. Li hai descritti perfettamente, nonostante sembrino banali non lo sono affatto..anzi..

  2. Devo dire che sono innamorata a tal punto di quell’omino che, va, sono innamorata pure del suo artista, e senza nemmeno sapere chi sia! Credo che prima o poi mi metterò a pasticciarne di simili in qualche angolo della mia casa! Fammi andare a prendere un pennarello che mi metto all’opera!

  3. Bellissima iniziativa Tiziana, è venuta fuori una mappa fitta-fitta! Continuate a mapparle, può nascerne un’idea per un itinerario a tema, un pellegrinaggio!
    E’ vero, adesso che mi ci fai pensare ricorda qualcuno di già visto. Però non mi viene in mente nulla, so solo che quell’espressione seriosa sembra dirti: “valida il biglietto in basso a sinistra o ti faccio un…” 😀
    Grazie a te Tiziana!

    1. Grazie Daniela! Magari alla fine viene fuori una bella guida e comunque dovremmo spartire il ricavato con ciascuno, ma proprio ciascuno, di noi che quella mappa l’abbiamo resa possibile. Non finirò mai di ringraziarVI! Ah, poi ci si fa un pellegrinaggio blogtour!
      Sai, mi sento molto orgogliosa per questo progetto. Lo sarò sempre per tutti i progetti che non siano mai solo miei ma piuttosto condivisi! Nella vita sono sempre stata così timida e diffidente… non che facessi male per carità (sapessi) ma il blog mi sta insegnando a fare spalle, a collaborare. Ho ancora tanto da imparare!
      Comunque io quel viso l’ho già visto… non riesco a ricordare! Prima o poi lo scopriremo. Tu intanto ingrandisci le foto e scopri se c’è un autografo! Insomma, adesso raccogliamo gli indizi! Il giallo è aperto!

    1. Grazie Silvia! In verità anche io sto aguzzando solo ora la vista. E’ come se con questo progetto avessi scoperto un mondo nuovo, sebbene Berlino, quando l’ho vista, aveva già fatto il suo. Buona serata (o buona giornata) anche a te! Ti abbraccio!

  4. Come ho già detto a Frida, bellissima idea!! Non la conoscevo e nei prossimi mesi parteciperò senza dubbio! Cavolo, anche io adoro la street art! un abbraccio! Giorgia (Loveisanowl)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *