Lo conoscete il Liebster Blog Award, quel meccanismo che aiuta i blogger a conoscere altri blogger? Lo so, lo so, dopo lo scorso anno mi ero ripromessa di non aver più nulla da aggiungere ma…

Insomma, le avete lette le domande di Daniela? Dico, una volta che posso scrivere aiutandomi con un pizzico di fantasia, potevo rinunciare all’occasione? E poi ho anche modo di segnalare altri, nuovi travel blogger degni della mia attenzione (solo dieci, purtroppo).

 Signori lettori, ecco a voi la speciale intervista a cura di Orsanelcarro.

1. Se dovessi regalare un voucher a tua suocera, opteresti per un volo Oceanic 815 oppure una notte all’Overlook Hotel?

Nooo, macchè scherzi? Pure l’onore di stare al fianco dei fustacchioni dell’Oceanic 815? Sicuramente una notte nel prestigiatissimo Overlook Hotel a godere di pace e tranquillità è quello che ci vuole! Vuoi mettere?

2. In partenza per un viaggio intorno al mondo, chi vorresti trovare sotto casa ad aspettarti: Donald Trump sul suo jet privato o Briatore con il suo mega yacht? Ok, questa è bastarda!

Pfff. Possiamo passare alla domanda numero 5? Dai, forse è meglio Briatore.

3. Se potessi viaggiare nel tempo, in quale epoca ed in quale paese andresti?

Così mi fai pensare a Midnight in Paris! A mezzanotte in punto arriva una macchina d’epoca ed ecco ritrovarmi… fammi pensare… Mi piacerebbe essere sulla caravella insieme a Cristoforo Colombo a gridare “terraaa!” Ma giacché non deve essere stato facile restare per mesi in balia del mal di mare, me ne andrei a spasso per la Cina insieme a Marco Polo.

4. Qual è la password del tuo conto PayPal? Ok questa domanda è opzionale, la riformulo: ti è mai capitato di dover annullare un viaggio già pagato in anticipo (volo+hotel)? Se si, la tua reazione in due parole.

Schhhh, su questo punto sono scaramanticissima. Spero non debba capitare! Per quanto riguarda la password dovresti chiedere a mio marito che detiene il privilegio.

5. Ti perdi nella savana, il compagno di viaggio che più vorresti al tuo fianco in quel momento: Lara Croft, Indiana Jones o Piero Angela?

L’avevo letta male questa domanda. Avevo omesso la parola Savana e immediatamente leggendo Angela non ho potuto evitare di pensare ad Alberto Angela, così appassionato, educato, rilassante. Trasforma il difficile entusiasmo per un coccio in sincera curiosità. Azz, però mi devo attenere ai tre personaggi e mi trovo nella Savana. Lara Croft no. Figurati quella è così “speripecolata”, come dico io, che nella tana delle belve feroci mi ci porta di proposito. Piero Angela avrà studiato certamente la Savana prima di andarci. Lui è sempre sul passo. Tuttavia mi affiderò a Indiana Jones! Così forte, sicuro di sé. Una garanzia…se solo fosse reale!

6. In cambio di fama e successo mondiale come blogger, te la sentiresti di sfregiare la Gioconda? Dai, la verità! 

Si, ok il successo. Ma se poi finisco dietro le sbarre dovrei cambiare il tema del blog. Vincenzo Peruggia insegna che non ci si fa necessariamente una bella figura a scomodare la Gioconda!

7. A tutt’oggi nessuno è mai riuscito a spiegare a cosa servano le tre conchiglie che Silvester Stallone trova in bagno nel film “Demolition Man”. Stupisci il web e svelaci il mistero.

Ami il cinema tu! Il film non l’ho mai visto ma a questo proposito ho beccato un video su youtube. La scena del film  si apre con un breve dibattito sulla carta igienica. Dice “che è?” e quella “rotoli di fogli di carta morbida che usavano nel XX secolo per pulirsi”. Ma scusa, perchè loro che usano? Ah, già. Loro si affidano alle tre conchigliette. Deve essere qualche visionaria spugnetta per pulirsi il …  che il regista del film ha elaborato in un giorno di ordinaria follia.

8.Un blogger che stimi (risposta obbligatoria: OrsaNelCarro), uno che invidi, uno che odi.

Non posso stimare solo un blogger, daiii! Ci sei tu con il tuo personalissimo stile alla Luciana Littizzetto. Poi c’è chi è creativo, chi viaggia in continuazione, chi fa foto stupende e chi racconta angoli di mondo dove nessuno penserebbe di andare in vacanza. Permettimi di citare Babyucandrivemycar. All’invidia do una connotazione talmente negativa che non fa parte di me. Se uno è bravo merita tutto il mio rispetto. Se poi le cose arrivano a funzionare pur in assenza della meritocrazia, i nodi, prima o poi, vengono sempre al pettine. L’odio? Toglie le forze all’animo umano. Vale la pena sprecare energie?

9. Viaggeresti su una nave da crociera con partenza Southampton, direzione NY?

Ma perchè proprio da Southampton? Ah, wikipedia mi è venuto incontro! Oh ma tu sei ferratissima con la cinematografia (e la geografia). Hai mai pensato di partecipare a un qualche quiz televisivo? Comunque si, perchè no! Basta che la nave non si chiami Titanic e il comandante non sia Schettino!

10. A quale di queste domande mi hai bestemmiata?

Quando mai bestemmio! Noooo. Anzi, grazie per questa chiacchierata tra blogger (vedi l’immaginazione che mi pareva di stare seduta con te, sul divanetto di casa, a prendere il caffè delle 10 di mattina!)

E ora?

Ora seleziono dieci blogger e scusate, ma queste domande erano troppo graziose per non proporle anche a loro (ringraziate Daniela). Ah, questi giorni sono pure in una condizione di pigrizia perciò fate riferimento alla collega appena citata per conoscere le regole.

And now, my nomination, for Liebster Blog Award, goes to:

Perla di Etiopia

Viaggi con me

Giornalista Coccinella

Appunti di consapevolezza

La doppia g 

EquoViaggiare

Nata con la valigia 

Travel On Art 

Spiccando il volo 

amichedifuso.com

__________________________Ora, andate e scrivete. __________________________

Liebster Blog Award
Liebster Blog Award 2016

14 Replies to “Liebster Blog Award: 2016 edition”

  1. Ma benissimo, hai subappaltato le mie domande hahahah ora le bestemmie si quintuplicheranno! 😀 😀
    L’Overlook Hotel in questi giorni sta rischiando l’overbooking di suocere! Anche tu l’hai spedita laggiù! Effettivamente con il volo c’è il rischio che torni!
    Marco Polo mi piace, sarebbe il treveldream di tutti noi!
    Ehhh io invece invidio i blogger che hanno lasciato un lavoro sicuro per viaggiare! Ma non li invidio perchè viaggiano…li invidio perchè un lavoro ce l’avevano 😀 😀
    Vuoi vedere che se andiamo a fare l’albero genealogico di Schettino esce che discende dal buon Edward John Smith?!
    Grazie per la tua simpatia Tiziana e grazie per il tuo caffè di stamattina! 😉

    PS: il subappalto non autorizzato è punito con una sanzione penale per la sua violazione. Tanto valeva disegnare i baffi alla sciura Lisa! 😀 😀 😀

    PPS: sei un #Angelers anche tu allora?!

    1. Quanto mi costa la sanzione? O.k. dai c’è qualcuno che può portarmi le arance? Comunque mi hai fatto venire il dubbio che dall’hotel pure torna la suocerina. E nooo, le offrono un soggiorno gratuito per tutta la vita, s liv dananz (si toglie dinanzi alle scatole). Cosa è #Angelers?

  2. Ciao, le domande di Daniela sono un vero spasso! Te la sei cavata molto bene! Ora che le hai riproposte non vedo l’ora di leggere anche le risposte degli altri! Anche noi abbiamo spedito le suocere all’ Overlook, misa che stiamo dando a King un ottimo spunto per un sequel! ? A presto Valentina

    1. Valentina, le tue le ho lette in fretta e furia (come tutto il resto, in questo periodo). Mò mò, fammi venire a leggerle con calma. E si, secondo me King era da un po’ che non si faceva vivo. Rispolverasse la macchina da scrivere… è giunta l’ora di nuove avventure.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *