Sono alla conclusione di una settimana faticosa ma importante. Resterò inchiodata a quel pezzo di terra in cui vivo potendomi concedere solo il fine settimana come fuga dal quotidiano. Devo alzarmi presto e tornare a casa quando il cielo si è puntellato di stelle.

Non importa. So che, al termine di questo breve percorso così vicino allo scopo che ho dato alla mia intera esistenza, mi attende un viaggio meraviglioso che per ora resta “quasi” top secret. Nel frattempo mi affaticherò gli occhi perdendomi tra le righe piccine di una Lonely Planet e continuerò a raccontarvi aneddoti dei miei viaggi passati, a breve o a lunga distanza che siano stati.

Adesso, per esempio, riprendo volentieri l’iniziativa di Neogrigio (conosciuta grazie a iltuopostonelmondo) che con “#unmondo…che tag” riassume le emozioni associate ai nostri viaggi.

Posti che sanno emozionare
Alberobello, Puglia
Posti che sanno emozionare

Se mi chiedete “il posto che porto nel cuore” devo pensarci un po’. Sarei tentata dal rispondere che, certo, Londra ha saputo rapirmi l’anima.

La Valle d’ Itria è il posto dove mi rifugio nei periodi in cui non mi è possibile andare lontano. E lì che si concentrano le mie emozioni, tra la certezza di sapere di essere a casa e quella sensazione di essere comunque in viaggio, circondata da turisti affascinati da cose piccole e belle.

Disneyland Paris è il posto più divertente in assoluto. Si può essere adulti ma qui non puoi non credere che le fiabe esistono davvero!

Posti che sanno emozionare
Disneyland Paris, uno dei miei posti preferiti

Dovendo spostare la prospettiva verso un mondo per nulla perfetto, riscopro luoghi capaci di rigare il volto con le lacrime. Difficile trattenerle davanti alle Scarpe sul Danubio, uno dei posti più commoventi in assoluto. Quanti perché senza risposta,  quanta rabbia nel rendersi conto che la reale tutela dei diritti umanitari, tutt’oggi, sembra essere solo mera utopia. Risvegliamo le coscienze.

Posti che sanno emozionare
Scarpe sul Danubio, Budapest

Deludente è tutto quello che l’azione irresponsabile dell’uomo è capace di fare: le scritte volgari sul Muro di Berlino, la spazzatura lasciata sui marciapiedi, l’indifferenza di chi finge di non accorgersi del disagio di un altro uomo, l’essere automi per le vie del mondo.

Tuttavia, speranzosa che il futuro possa essere roseo e felice, non faccio a meno di sorprendermi per l’opposto lato umano, quello dipinto di mille colori dai sorrisi della gente, dalla capacità di sapersi felici e accoglienti. Uno sguardo rassicurante, un abbraccio, un gesto di gratitudine, un altro di disponibilità, la bellezza di essere umili… Tutto questo rende i luoghi sorprendentemente meravigliosi.

IMG_0141
Berlino
Gli altri luoghi in Italia

Il luogo più gustoso è l’Italia intera, meritevole di una nomination per la categoria “gastronomia”. Ci sono la focaccia barese e la pizza napoletana, i cannoli siciliani e la piadina romagnola, i tortellini e la parmigiana.

Le balconate di Polignano sono senz’altro un posto bello e romantico. Domandatelo alle coppiette di freschi sposi che si mettono in posa davanti a quel blu intenso del mare.

La balconata di Polignano
La balconata di Polignano

Quanti ricordi hanno saputo lasciarmi dentro i viaggi! Senza contare che ho ancora mille posti da cui farmi stupire. Così vivo nella paziente attesa di incamminarmi per strade nuove, alla ricerca delle tradizioni, dei sapori, delle mille porte che possano lasciarmi  ricordi particolari.

Respiro nella trepidante attesa di immergermi in culture diverse, come quelle in cui sto sognando di andare. Top Secret per ora!

Che  Neogrigio mi perdoni se non nomino altri dieci blogger (come da regolamento). Estendo l’invito a partecipare alla sua iniziativa a chiunque voglia aderirvi. Per farlo basterà:

  • allegare al post la foto del TAG;
  • citare l’ideatore dell’iniziativa;
  • ringraziare chi vi ha nominato;
  • elencare le risposte a quelle poste da Neogrigio;
  • nominare 10 blogger e portarli a conoscenza della nomination, taggando “ I posti che TAG”;
  • nominare il creatore del TAG in modo da renderlo consapevole delle vostre risposte.

Che dire… buon tag a tutti!

 

8 Replies to “Posti che sanno emozionare (#iPostiChe)”

  1. Daniela, ma il tuo blog si è scelto un bel vestito! Mi piace proprio!
    Grazie per i complimenti (mi lusingano sempre). Purtroppo col poco tempo ho dovuto far prima a disertare. E poi… come è che non ti ho detto l’obiettivo della Mission Top Secret! Poi te lo dico nell’orecchio. 😉

  2. Che bei luoghi! Disneyland lo adoro anche io, è davvero uno dei posti più divertenti!!
    Però non puoi metterci la pulce nell’orecchio e non svelarci il luogo top secret!! 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *