Vorrei  che le parole bastassero per lasciarvi assaporare l’atmosfera che, dal 4 luglio al 2 agosto, si respira ad Alberobello.

Sotto il lenzuolo scuro e stellato della notte, il festival delle luco accende di magia le viuzze tra i trulli, le casette piccine dai tetti sferici.

Alberobello Light Festival
Alberobello Light Festival

Alberobello Light Festival (edizione 2015)

Dopo il successo del periodo natalizio, il Light Festival di Alberobello, torna ad illuminare la piccola cittadina pugliese.

Il risultato entusiasta coloro che si immergono nelle atmosfere di luci.

Mi sembra tutto talmente immersivo…

Non posso fare a meno di sentirmi Amélie in un mondo favoloso anche se Montmartre è pure lontana da qui.

Le luci riflesse sulle pareti dei trulli ripropongono le pennellate di Van Gogh.  

Ti senti tra le nuvole bianche, nel cielo azzurro o tra il grano dei vasti campi. Tra le pennellate riflesse, percepisci la pace del silenzio, il senso di libertà e  il movimento leggero del vento.

Non è semplice  acchiappare quei colori con uno scatto fotografico; si resta fermi in attesa del colore che meglio ci esprime o dell’atmosfera che più si preferisce.

In quell’incontro di arte e aria di paese, restano accese le porticine dei piccoli negozi che danno un ulteriore tocco di colore e vivacità a quello sfondo capace di portare il visitatore in un’altra dimensione.

Alberobello è già bella così com’è.

Se  l’Alberobello Light Festival la rende ancora più magica, non c’è che da entrare in quel quadro speciale.

Alberobello Light Festival
Alberobello Light Festival

Alberobello Light Festival

Alberobello Light Festival

Alberobello Light Festival

Alberobello Light Festival

Alberobello Light Festival

2 Replies to “Alberobello Light Festival: un quadro di luci e trulli”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *