2 Replies to “Il mio viaggio a Berlino (in breve)”

  1. Si! E’ da una vita che lascio la mia faccia sui bigliettini tipo “sono andata a fare la spesa”! Poi ho cominciato a scrivere fiabe piccole e le ho mandate alle case editrici…nada de nada. Poi ho pensato “e se ci fosse qualcosa che si raccontasse solo con le immagini?” e così ho usato la mia faccia e l’ho mandata su alcune pagine fsbk di alcune case editrici. Nada de nada. Poi ho pensato che mi divertivo a mettere nero su bianco le immagini “satiriche-ironiche” per il gusto di polemizzare… e ai bambini (coi quali mi ritrovo per lavoro) piacevano un sacco! “Me lo regali?” mi dicevano sempre. E così ho dato via almeno l’80% dei miei “pasticci” che, nel frattempo erano diventati colorati (su consiglio di un piccolo “artista”). Non è che sia sempre soddisfatta del risultato, ma sai quanta gioia ho dato con uno solo di questi fogli colorati? Gli altri li trovi su fsbk (dove vedrai l’evoluzione in piccole migliorie) e su wordpress (ancora fino alla fine del mese per stà storia dei cookie) cercando Ceroanchio’scomics …e piano piano esco da dietro quei fiori dietro ai quali mi nascondo! (miii che romanzo ho scritto)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.